Regolamento di organizzazione e di funzionamento dello Sportello Unico per le Attività Produttive

ART.1 – OGGETTO DEL REGOLAMENTO

1- Il presente regolamento definisce i criteri organizzativi ed i metodi di gestione operativa dello Sportello Unico per le Attività Produttive Associato denominato ‘Suap Lunigiana’ per i procedimenti individuati con deliberazione della Giunta dell’Unione.

ART.2 – DEFINIZIONI

1- Ai fini del presente regolamento si intendono:

  • per SUAP Lunigiana : lo Sportello Unico per le Attività Produttive Associato ;
  • per responsabile dello SUAP: il dirigente responsabile dell’Area presso la quale è istituito lo Sportello Unico per le Attività Produttive Associato ovvero di suo delegato;
  • per referente dello SUAP: il funzionario cui sono demandate, tra le altre, anche le funzioni di Segreteria dello
    Sportello Unico per le Attività Produttive Associato
  • per responsabile del procedimento SUAP: i funzionari con categoria pari o superiore alla categoria di inquadramento contrattuale “C”, cui sono assegnati i singoli provvedimenti
  • per referente dello SUAP in altri uffici comunali: il dipendente individuato come responsabile delle fasi procedimentali o endo-procedimentali di competenza di un altro Settore ma riconducibili, connesse o propedeutiche alla emanazione del provvedimento conclusivo di competenza dello Sportello Unico;
  • per referente dello SUAP presso Amministrazioni terze: il dipendente di ciascuna di esse individuato come responsabile delle fasi procedimentali o endo-procedimentali di competenza della Amministrazione terza ma riconducibili, connesse o propedeutiche alla emanazione del provvedimento conclusivo di competenza dello Sportello Unico;

ART.3 – ATTRIBUZIONI DEL DIRIGENTE RESPONSABILE SUAP

  1. Al Dirigente responsabile del SUAP compete il rilascio del provvedimento conclusivo unico.
  2. Il Dirigente responsabile del SUAP individua il responsabile dei procedimenti relativi ai vari interventi facenti capo allo sportello unico.

Documenti allegati